Bahia Brasile
 
 
 
 

Annunci

Al momento il prodotto Bahiabrasile è prenotabile da privati e agenzie, solo per via telematica attraverso la sezione contatti presente nel nostro sito.

 
Home arrow Terre senza Confini
Terre senza Confini

ImageL'associazione "Terre senza Confini" non ha fini di lucro ed ha lo scopo di fare beneficenza portando soccorso a chi ne ha bisogno e dunque di perseguire, con metodo e continuità, un'azione contro la fame nel mondo e le cause prioritarie che la determinano, salvaguardando la vita umana e indirizzando i propri sforzi a favorire l'autosufficienza alimentare, la valorizzazione e la formazione delle risorse umane in loco, la conservazione del patrimonio ambientale, l'attuazione e il consolidamento dei processi di sviluppo endogeno e la crescita economica, sociale e culturale dei paesi in via di sviluppo nonché interventi specifici per migliorare la condizione femminile, degli anziani e dell'infanzia, per promuovere lo sviluppo culturale e sociale.

Avviare, ad ogni livello, con particolare attenzione alle realtà presenti sul territorio, iniziative di istruzione, promozione e informazione delle problematiche dell'educazione allo sviluppo, alla pace e all'intercultura attraverso tutte le iniziative idonee, scolastiche ed extrascolastiche, per contribuire a definire un processo di acquisizione culturale che consenta di tradurre il concetto di "qualità della vita" in valori spirituali, morali e sociali, anche attraverso l'intensificazione di scambi culturali tra l'Italia e
altri paesi con particolare riguardo a quelli tra i giovani;

l'Associazione di prefigge, nel contempo, di aiutare il maggior numero di bambini e giovani che dovunque si trovino, a causa della situazione sociale, familiare e sanitaria vivono in sofferenza, e di dare l'opportunità ai suoi soci di divenire soggetti attivi nella realizzazione di un progetto generale che ha come riferimento costante i concetti di solidarietà, educazione e sviluppo.

L'azione si concretizza in modo particolare attraverso:
- il sostegno economico a programmi di sviluppo e autosufficienza;
- l'invio di volontari nei Paesi in via di sviluppo;
- il coinvolgimento di persone, organismi e istituzioni, pubbliche o private, suscettibili di contribuire al miglioramento delle condizioni di vita delle popolazioni più povere nel mondo o di chi è in stato di sofferenza;
- l'attività di istruzione e formazione, particolarmente rivolta alla scuola (docenti e alunni);
- l'attività di informazione, anche attraverso l'edizione di proprie pubblicazioni periodiche.