Bahia Brasile
 
 
 
 

Annunci

Per saperne di più clicca qui

 

 

 

 
Home arrow Costa do Descobrimento
Costa do Descobrimento

ImageQui cominciò la storia del Brasile con la prima messa celebrata in Brasile dal frate Henrique Soares il 26 aprile, del ‘500, giorno di Pasqua. E' scelta dai portoghesi come luogo sicuro per le loro imbarcazioni, tante che la sua città principale ancora oggi porta il nome di Porto Seguro. Proprio presso il Rio Mutari ci furono i primi incontri degli europei con gli Indios tupinquins e eretta la prima chiesa, dei Santa Cruz, del Brasile dai francescani. Attorno a questa semplice chiesa si sviluppa la Capitaneria di Porto Seguro che, con Campos Tourinho fonda la Villa de Nossa Senhora dos Rimedios, attuale città alta di Porto Seguro.

In questa regione baiana tappa obbligatoria è la città di Porto Seguro. Non solo per conoscere la iniziale storia del Brasile ma per il paradiso terrestre che è. La città non dorme mai, di giorno escursioni nelle sue splendide spiagge protette da barriere coralline o nell’interno della Mata Atlantica. La notte negli innumerevoli locali dove si può mangiare, bere, fare incontri nei vari locali o nelle interessanti “barracas de praia”o ballare fino all’alba lungo le spiagge al ritmo di reggae o forrò.

Da non mancare la visita alla Riserva Indigena di Jaqueira immersa nella Mata Atlantica incontrando gli indios con i loro corpi pitturati che accolgono i visitatori nel locale chiamato “quigeme”, grande circolo coperto mostrando i loro rituali. O recarsi a Aldeia Pataxò, dove, in una piccola altura tra il mare e la Mata, vivono 280 famiglie della tribù Pataxò che mai si sono assimilati alla vita dell’uomo bianco e che vivono di pesca e agricoltura.

Numerose e meravigliose le sue spiagge, come Praia da Ponta Grande, Praia de Taperapuà ben attrezzate, Praia Juacema o do Satu, prossima al Rio Caraiva e raggiungibile solo a piedi, Praia de Itacimirim, molto movimentata e ricca di hotel, Praia de Araçaipe con piscine naturali come Praia d’Ajuda e Praia Mucugé o le spiagge isolate di Taipe o di Rio da Barra; ma queste sono solo alcune delle innumerevoli bellezze della costa di Porto Seguro.

Ma la Costa do Descobrimento non è solo Porto Seguro. Esempio Arraial d’Ajuda conosciuta negli anni ’70 come la città degli hippy. Sono 12 chilometri di spiagge molto belle tra le falesie che formano piscine naturali. Mentre salendo sopra le falesie è possibile ammirare tutto lo splendore della Costa. Ancora oggi la città, le baracche i negozi ricordano lo stile libero degli anni ’70 e lo spirito della gente ci fa sempre sentire ben accolti. Altra località della Regione è Belmonte, situata tra il mare e il Rio Jequitinhonha. Nella foce del Rio si ritrova la tipica vegetazione a canneto Belmonte è conosciuta come la città del “guaiamim” per la sua argilla rossa. Ma quando si arriva a Santa Cruz Cabralia è inevitabile pensare alla prima messa celebrata in Brasile e ritornare alla storia coloniale del Brasile e indigena con la chiesa in Coroa Vermelha, luogo della celebrazione e la attuale riserva indigena della Tribù Pataxç da Coroa Vermelha. Cabralia è un centro turistico ben dotato di strutture per il visitatore. La città sta nei pressi del Rio Joao de Tiba con la sua città alta che offre una bellissima visuale. Piacevoli le sue spiagge e la navigazione tra le varie isole presso la città.